Analisi errori arbitrali della giornata 32 di Serie A

ANALISI ERRORI ARBITRALI DELLA GIORNATA 37 DI SERIE A

È passata anche la penultima giornata, dopo l'ottima prova arbitrale della scorsa giornata vediamo se si sono ripetuti anche sta volta con Fino all'Ultimo VAR.
Udinese 3-2 Spal
Iniziamo subito con un match soft, pieno di gol e che ha rappresentato la salvezza matematica per i friulani, trascinati dal loro capitano De Paul che ha confezionato un bel +3 con ben tre assist.
Genoa 1-1 Cagliari
Match interessante, sfida salvezza pareggiata all'ultimo da Criscito su rigore. Bradaric allarga chiaramente il braccio verso il pallone muovendosi anche con il corpo. Il rigore era difficile da vedere, ragion per cui bisogna fare un complimento in più al VAR.
errori arbitrali serie a giornata 37
Fallo da arancione quello di Giuseppe Pezzella e quindi condivisibile la scelta di estrarre il rosso.
Sassuolo 0-0 Roma
Corretto non assegnare rigore al Sassuolo per un contatto tra Mirante e Djuricic e corretto anche non convalidare la realizzazione di Fazio a fine partita. Null'altro da aggiungere neanche qui.
Chievo 0-0 Sampdoria
Anche qui sono corrette tutte le scelte adottate: giusto annullare il gol di Leris, scattato in fuorigioco, e sacrosanta l'espulsione diretta per Barba, intervenuto rovinosamente su Defrel mettendo a rischio l'incolumità dell'avversario.
Parma 1-0 Fiorentina
Non c’è nulla di rilievo nella gara di Parma, sono quindi totalmente incomprese le proteste a fine partita da parte di Montella e di Antognoni nei confronti dell'arbitro Giacomelli peraltro definito dal presidente del Parma come privo di esperienza (nello specifico il presidente ha chiesto arbitri di maggior esperienza per queste gare) anche se sono 9 anni che adopera come arbitro.
Empoli 4-1 Torino
Cosa possiamo dire su questo incredibile trionfo casalingo dell'Empoli che batte per 4-1 una squadra che lotta per la Champions? Nulla, possiamo fare i complimenti agli empolesi e andare avanti.
Milan 2-0 Frosinone
È corretto il rigore della speranza per il Frosinone, poi sbagliato da Ciano, complice una bella parata di Donnarumma. Paganini supera infatti Abate sia con la palla che con il corpo per poi essere atterrato dal difensore, arrivato in netto ritardo.
errori arbitrali serie a giornata 37
Juventus 1-1 Atalanta
Una sola grande indecisione a Torino che, anche se gestita correttamente, necessita di qualche chiarimento. Al 18’ i bergamaschi accusano un tocco di mano in area, chiedendo il penalty. Dopo l'on-field review è stato chiarito come il tocco sia di Alex Sandro e non di Barzagli. Infatti se quest'ultimo avesse toccato la palla col braccio sarebbe stato rigore netto vista la posizione dell’arto. Sono due però i principali fattori che non incriminano il terzino brasiliano: il braccio non si muove verso il pallone ma si attiene al movimento generale del corpo; inoltre (ancora più importante) la palla non era prevista da Alex Sandro poiché viene mancata prima da un avversario e poi da Barzagli stesso. Una palla che il giocatore non poteva prevedere, se toccata col braccio o con la mano, non può mai provocare un calcio di rigore. Corretta quindi la decisione.
errori arbitrali serie a giornata 37
Decisione ineccepibile anche quella presa nei confronti di Bernardeschi al 92’. Il fallo risulta tale da provocare un'espulsione, anche diretta.
Napoli 4-1 Inter
Partita perfetta quella di Doveri a Napoli: gara che si preannunciava complicata oltre che pesantissima ma gestita benissimo dal romano. Precisiamo solo che il rigore dato all'Inter per un contatto Icardi-Albiol è netto, nonostante l’argentino sia caduto leggermente in ritardo. Corretto (soprattutto) non ammonire Albiol per aver interrotto una chiara occasione da gol né tantomeno espellerlo per fallo da ultimo uomo, perché tra Karnezis e Icardi c'era ancora Koulibaly che sarebbe potuto intervenire a fermare la corsa di Icardi.
errori arbitrali serie a giornata 37
Lazio 3-3 Bologna
Se ci fate caso fino ad ora abbiamo parlato di tanti episodi ma non ci sono stati errori alcuni. Ad infangare questa straordinaria striscia positiva ci pensano Pasqua e compagni (in particolare Pasqua che, anche dopo aver rivisto le immagini del VAR, conferma il suo errore). Sia chiaro, la sua gara è quasi perfetta ma c'è un solo problema (pesante) che rovina tutto. Il gol di Orsolini del 2-3 è infatti irregolare visto che prima che la palla potesse arrivare all'attaccante del Bologna, Destro atterra Armini con una gomitata che, sebbene involontaria, è fallosa. Gol che sarebbe dovuto essere annullato. Per il resto tutto ok anche a Roma.
errori arbitrali serie a giornata 37
Un solo errore quindi nella penultima giornata di Serie A, gestita magnificamente quasi ovunque. Non vediamo l'ora di vedere come andranno a finire queste corse all'ultimo respiro per la salvezza e per la Champions. Vi diamo quindi appuntamento alla prossima settimana e vi invitiamo a seguirci su tutti i nostri social per non perdervi nulla di questo rush finale, importantissimo anche per il fantacalcio.