fantatifose juventus anna cirimbelli

Facciamo un salto a Brescia e vi presentiamo la bella Anna, supertifosa della Juventus ed innamorata del bianconero.

Ciao Anna, ti ringraziamo per l' intervista concessa, prima di iniziare con l' intervista vera e propria vuoi prima presentarti e parlare un pò di te?
Innanzitutto mi presento..
Sono Anna Cirimbelli, ho 23 anni e vivo a Brescia.
Nella vita sono responsabile acquisti in un’azienda d'impianti, un mondo molto vicino a me per quanto riguarda la mia parte logica e pratica, perché ho anche l’opportunità di trasformare dei disegni tecnici in veri e propri progetti.
Poi esiste il mio universo “artistico”, quello nel quale custodisco l’altra metà dei miei sogni.
Da geometra ad appassionata dei social network.
Quando mi alzo dalla mia scrivania ho un blog da seguire, sul famosissimo instagram, si chiama con il mio nome e cognome, è una pagina nella quale parlo della mia vita. Racconto le mie esperienze felici per donare leggerezza e una risata a chi mi segue e quelle tristi nella speranza di essere d’aiuto a chi le sta vivendo mentre io ne parlo o per chi le vivrà in futuro.
È iniziato tutto per caso, ero me stessa e alle persone piaceva, ed ovviamente non poteva non trasparire la mia passione calcistica, anzi chiamiamola passione bianconera.
anna cirimbelli fantatifosa dela juventus
Clicca qui per seguire Anna su Instagram
Anna quando e com' è scoccata la scintilla per questo sport?

Sono cresciuta con il Tuttosport in mano, con mio nonno che la domenica mi diceva: “Bella, leggi li, leggi cosa dicono della Juve”. Poi che dire, mio padre mi regalò il libretto delle figurine, e mentre le mie amichette giocavano con le bambole, io obbligavo mia sorella a fare la sua collezione per avere qualcuno con il quale scambiare i miei doppioni. Pensate, il sabato dopo pranzo mi sedevo accanto a lui, mi diceva i cognomi dei calciatori ed io dovevo rispondere con i loro nomi, oppure mi diceva il numero e io dovevo dirgli di chi stesse parlando, tutto questo a 6 anni circa. Ad esempio, lui mi diceva “Pavel” ed io rispondevo “Nedvěd, un attimo papi, ci penso un secondo, ha l’11 vero?”. Quindi alla tua domanda posso rispondere da sempre? Vale come risposta?

Allo stadio di norma vai in curva o in tribuna? Come mai?

Sono sempre stata molto affascinata dai cori, da quel calore che è la curva, ma io sono cresciuta in tribuna. Quando ero piccola era l’ideale perchè ovviamente è più tranquilla, poi da quelle prime volte non ho mai sentito il desiderio di cambiare, il mio posto è li.

anna cirimbelli fantatifosa dela juventus
Allo stadio sei una di quelle tifose che canta a squarciagola o che preferisce stare seduta a guardare la partita?

Sono una di quelle tifose che applaude potentemente la formazione, che risponde quando al microfono quando dicono “con il numero 3... Giorgio.....” , sono una di quelle tifose che canta l’inno finale ed aspetta ad alzarsi fino all’ultima nota, ma non a squarcia gola. La partita è da vedere senza distrazioni. Questo forse è anche uno dei motivi per i quali alla domanda di prima rispondo tribuna, perché io in quei momenti spengo il mondo e devo restare concentrata sulle azioni. Porto molto rispetto per la curva e i cori perché sono quelli che danno forza ai ragazzi in campo, li caricano, ma io non potendoci andare ogni week end, quando sono allo stadio voglio, egoisticamente, godermi il momento.

Proviamo a provocarti, qual'è il calciatore che ti piace maggiormente? Non solo dal punto di vista estetico.

Ad oggi, il mio calciatore del cuore è senza alcun dubbio Dybala. Ricopre un ruolo difficile perchè, con del talento come il suo, non è semplice sacrificare la propria fame di goal per il gioco di squadra, cosa che mi porta anche a stimarlo molto. Ha una tecnica pazzesca ed è destinato a fare la storia, non dico la differenza perché quella già la fa.

anna cirimbelli fantatifosa dela juventus
Clicca qui per seguire Anna su Instagram
La tua prima maglia da calcio qual' è stata?

L’intera completo di Alessandro Del Piero: Maglia, felpa, pantaloncini, pantaloni lunghi, calzettoni. Ho tutto nel cassetto ed un giorno li regalerò a mio figlio/a, non per farglieli indossare ma per donargli i miei ricordi, per raccontargli chi era Pinturicchio, per rivivere il momento nel quale io vidi la scatola ufficiale sul divano di casa, la gioia nell’indossarla. Indescrivibile. Lui è stato uno dei motivi per i quali ho amato il calcio sin da piccola, la sua onestà, le sue capacità, il cuore e la classe, la sua umiltà e umanità. Ripeto, indescrivibile.

anna cirimbelli fantatifosa dela juventus
Contenta per calciomercato fatto dalla società?

Assolutamente si, tutti grandissimi calciatori, soprattutto sono contentissima per il ritorno di Bonucci. Rimpiango che ci siamo fatti sfuggire qualcuno di eccezionale negli ultimi anni, come Pogba per esempio, ma del resto, non esiste una rosa composta da cento persone.

Anche tu come molti tifosi fai questo folle gioco che è il Fantacalcio? Se si, su chi hai puntato quest’anno e perché?

Si, era da anni che desideravo farlo. Essendo una donna non ne avevo mai avuto l’opportunità, ma quest’anno il mio ragazzo mi ha proposto di partecipare in coppia ed ovviamente ho accettato ad occhi chiusi. Ho puntato su Cancelo e Hamsik perché li ritengo due fuoriclasse. Avrei puntato anche su Gollini e Gomez ma purtroppo non siamo riusciti a prenderli.

anna cirimbelli fantatifosa dela juventus
Quanto ti influenza la tua fede calcistica durante un'asta fantacalcio?

Mi influenza tanto, nel senso che vorrei poterli prendere tutti. Sono una di quelle che non scommetterebbe mai sulla sconfitta della propria squadra, quindi lo stesso vale per i ragazzi in campo.

Che percentuale di fortuna trovi nel fantacalcio dal tuo punto di vista?

Secondo me il fantacalcio è 20% sorte, per quanto riguarda la scelta dei giocatori da mettere in formazione o che ti entrano in caso qualcuno non giochi, oppure la sfortuna degli infortuni sui bomber, il resto è bravura e tecnica.

anna cirimbelli fantatifosa dela juventus
Clicca qui per seguire Anna su Instagram
Chi si cucirà sul petto lo scudetto quest' anno?

Il campionato lo vince la Juve, perché come vi ho anticipato prima, io scommetto sempre sulla mia squadra. Non la vedo una vittoria “semplice” come gli anni scorsi, le altre squadre hanno fatto buoni acquisti, ma consentitemi di dirvi che certi fuoriclasse fanno la differenza e lo si puó dire già a Settembre. Poi, anche per rispondere a questa domanda, si dovrebbe tenere in considerazione la fortuna e gli acquisti di Gennaio.

anna cirimbelli fantatifosa dela juventus
Anna noi ringraziamo te per l' intervista, vuoi salutare qualcuno e/o i nostri/tuoi followers?

Io vi saluto tutti, ringrazio voi per avermi scelta e mando un abbraccio a tutti coloro che amano il calcio, a prescindere dai colori, perchè il calcio nel mio mondo unisce e non divide. Che vincano i migliori.