Share on Social:
Crotone Inter pagelle Eriksen Hakimi in rete Simy non incide

Primo tempo con l'Inter che attacca ma il Crotone tiene bene, nel secondo tempo con la complicità delle forze fresche subentrate dalla panchina gli ospiti aumentano il ritmo e portano la vittoria a casa. Finisce 0-2 per in nerazzurri.

CROTONE INTER 0-2

CROTONE
CORDAZ VOTO 6.5
Buone le parate su Sensi, ha poca colpa sul gol subito vista anche la presenza di una leggera deviazione che lo inganna.
RECA VOTO 6.5
Inizia molto bene sulla sinistra dove affonda e mette in difficoltà Hakimi, sfortunato per l'infortunio e quindi il cambio.
MAGALLAN VOTO 6.5
Ottimo primo tempo, tiene bene col fisico Lukaku. Nel secondo tempo la stanchezza si fa sentire ma la prestazione nel complesso è più che sufficiente.
GOLEMIC VOTO 6
Buoni gli interventi nella prima metà di gara, nel secondo tempo soffre i subentranti freschi dell'Inter.
DJIDJI VOTO 6.5
Come il resto del reparto molto attento nel primo tempo, nel secondo cerca di tenere il più possibile alle offensive dell'Inter.
MOLINA VOTO 6
All'inizio sulla destra è un po' anonimo, leggermente meglio quando si sposta sulla sinistra.
CIGARINI VOTO 6
Fa bene finché i problemo fisici non lo limitano fino al cambio a inizio secondo tempo.
BENALI VOTO 5.5
Non fa nulla di particolarmente sbagliato ma non prende mai parte al gioco.
MESSIAS VOTO 6
Non brilla tantissimo nella fase offensiva ma buoni interventi in fase di copertura.
OUNAS VOTO 6.5
Nella prima frazione è quello con più sprint e lo è fino al cambio, da ricordare una giocata al '63 tra quattro giocatori nerazzurri.
SIMY VOTO 5.5
Nessun pallone particolarmente appetibile ma anche lui si muove poco, partita non sufficiente.
P. PEREIRA VOTO 5.5
Entra a metà primo tempo ma sembra non essere mai entrato.
E. HENRIQUE VOTO 5.5
Entra a inizio secondo tempo e ci capisce poco, a centrocampo c'è dominio nerazzurro.
VULIC VOTO 5.5
Anche lui abbastanza anonimo come gli altri subentranti.
RIVIERE VOTO 5.5
Si fa notare solo perché viene ammonito appena entrato.
COSMI VOTO 6
Sfortunato per i due cambi obbligati per problemi fisici, i cambi che sceglie non fanno bene ma le alternative sono poche.
INTER
HANDANOVIC VOTO 6
Viene impensierito poco, le poche palle che arrivano nella sua area le controlla con esperienza.
DARMIAN VOTO 6
Spinge e ci prova ma non è mai veramente velenoso, troppo poco cattivo.
BASTONI VOTO 6.5
Oltre alla solidità difensiva di qualità in fase di impostazione, ordinato nei passaggi e qualche buon cross.
DE VRIJ VOTO 6.5
Tiene sotto controllo senza soffrire Simy, da segnalare un intervento pulito e deciso proprio sul nigeriano.
SKRINIAR VOTO 6.5
Solido in difesa e così come Bastoni utile nella fase di impostazione.
HAKIMI VOTO 6.5
Torna a fare l'Hakimi di inizio anno, i suoi strappi fanno sempre la differenza e il suo gol allo scadere chiude la partita.
BROZOVIC VOTO 6.5
Prestazione in linea con quelle di quest'anno, sempre ordinato e intelligente.
BARELLA VOTO 7
Tanta generosità, tanta corsa e grandi aperture, l'assist per Hakimi corona una prestazione di alto livello.
SENSI VOTO 6
Dopo tanto torna titolare e a momenti ricorda il vecchio Sensi, ottimi inserimenti peccato però per gli errori sotto porta.
L. MARTINEZ VOTO 6
Non riesce ad entrare subito nel gioco, poi verso la fine del primo tempo inizia ad accendersi colpendo anche un palo.
LUKAKU VOTO 6.5
Sfortunato sul palo e sul gol annullato, la sua presenza in area è sempre determinante anche per creare spazio ai compagni, buono l'appoggio per il gol di Eriksen.
ERIKSEN VOTO 7
Entra e sblocca la partita e dopo gestisce tanti palloni mettendo in mostra tutta la sua tecnica che ci ha nascosto a inizio campionato.
PERISIC VOTO 6
Entra e fa quel che gli chiede Conte essere più aggressivo, fa parte dell'ondata offensiva che ha portato a sbloccare la partita.
SANCHEZ VOTO 6.5
Prende parte all'azione del primo gol con un passaggio di tacco, pressa chiunque gli capiti a tiro per il resto della partita.
CONTE VOTO 6.5
Col triplo cambio aumenta il ritmo offensivo dell'Inter arrivando al gol per due volte, anche in questa vittoria c'è la sua mano.