live news fantapiu3

FantaNews

Le pagelle fantapiu3 di Milan Lazio

Leao la apre, Ibrahimovic la chiude

Gabriele Chirli

Di Gabriele Chirli

domenica 12 settembre 2021

post-19

Partita ben gestita dal Milan che si porta in vantaggio con Leao per poi chiudere la partita con il ritorno al gol di Ibrahimovic. Risultato finale 2-0.

 

MILAN-LAZIO 2-0

MILAN

MAIGNAN VOTO 6

Veramente poco impegnato durante la partita, voto quasi d’ufficio.

 


CALABRIA VOTO 6.5

Buona partita, sempre pronto quando viene chiamato in causa facendo passare pochissimi palloni.

 


ROMAGNOLI VOTO 6.5

Molto bravo a soffocare tempestivamente qualsiasi assalto avversario. Dona la sua esperienza al suo reparto tenendo le redini della difesa rossonera.

 


TOMORI VOTO 6.5

Come il suo compagno di reparto, non commette errori e si fa sempre trovare pronto e concentrato a sventare qualsiasi possibile idea avversaria.

 


HERNANDEZ VOTO 6.5

Un treno sulla fascia. Supporta benissimo Leao e non smette mai di correre facendosi a volte anche tutto il campo da solo fino in area di rigore.

 

 
TONALI VOTO 6.5

Una scintilla in mezzo al campo, gestisce egregiamente il pallone e verticalizza il gioco fornendo idee di attacco preziose come quella che porta al secondo gol.

 


KESSIE VOTO 5.5

Partita non pessima, grava sul voto quella traversa presa dal dischetto. A parte quella comunque non male.

 

FLORENZI 6

Buona prestazione, non stupisce mai ma fa il suo dovere e anche bene, tenendo alto il baricentro della squadra.

 


BRAHIM DIAZ VOTO 6.5

Un altro perno del reparto offensivo milanista. Tantissimi palloni velenosi passano dai suoi piedi, combatte per recuperarli e sforna passaggi chiave a non finire.

 


LEAO VOTO 7

Gol e pericolo costante per la Lazio, un treno sulla fascia che lascia molti pensieri alla difesa laziale che non riesce proprio a contenerlo.

 


REBIC VOTO 7.5

Che giochi su una fascia o sull’altra, non cambia nulla, lui continua a far male indifferentemente. Un assist fornito per fascia e tante, tante idee offensive da mettere paura ai difensori avversari.

 


IBRAHIMOVIC VOTO 7

Ibra entra e spacca. Subito gol al ritorno in campo e tanta voglia di continuare a stupire. Una fame di gol implacabile fa di lui una presenza fissa in area di rigore avversaria.

 


BAKAYOKO VOTO S.V.

Entra, viene ammonito, ed è costretto a uscire dopo svariate imprecisioni. Sicuramente non il ritorno in rossonero che ci si aspettava.

 


SAELEMAEKERS VOTO 6

Entra per macinare minuti giocando una mezz’ora buona. Nulla di eccezionale ma comunque molto composto e preciso.

 


BENNACER VOTO 6

Sostituisce Bakayoko e gioca 15 minuti scarsi. Buona gara comunque.

 


BALLO-TOURE VOTO S.V.

Entrato per giocare 10 minuti, non giudicabile.

 


ALL. PIOLI VOTO 7.5

Orchestra una partita magnifica portando un gioco spietato e affamato di gol, pur senza rinunciare alla solidità difensiva che questa volta veramente non ne fa passare una. Tutti i reparti fanno il loro dovere al meglio riuscendo ad adattarsi a qualsiasi scenario di gioco, e soprattutto i suoi giocatori non smettono mai di pressare e di correre avanti e indietro per il campo, carburando benzina fino all’ultimo secondo.

 

 

LAZIO

REINA VOTO 6

Un muro! Compie una serie di parate che salvano il risultato. Non si sa quanti gol avrebbe subito la Fiorentina se non ci fosse stato lui…

 


MARUSIC VOTO 5

Tanti errori e responsabilità, soprattutto sul primo gol. Non entra veramente mai in partita e non convince a pieno.

 


LUIZ FELIPE VOTO 5

Anche lui, troppo impreciso e falloso. Concede fin troppi spazi e non riesce a tenere le imbarcate dei giocatori insaziabili del Milan.


 

ACERBI VOTO 5.5

Tanti errori anche da parte sua, cose che con la sua esperienza sicuramente non ci si aspetterebbe. Non disastroso come i suoi compagni ma ha, per esempio, delle colpe sul secondo gol del Milan.

 


HYSAJ VOTO 5.5

Anche lui molto carente. Soffre tanto la presenza di Rebic che come un treno lo travolge. Commette tanti errori e si procura anche un cartellino giallo.

 


MILINKOVIC-SAVIC VOTO 5.5

Crolla come tutto il suo reparto. Prova ogni tanto a far rivivere la squadra come può ma è fin troppo timido per riuscire a concludere concretamente qualcosa di pericoloso.

 


LEIVA VOTO 5

Uno tra i tanti pessimi tra le fila della Lazio. Impreciso, falloso e sicuramente fuori dalla partita. Se il centrocampo va allo sbando è anche colpa sua.



LUIS ALBERTO VOTO 5

Il “Mago” incanta decisamente poco. In realtà è quello che più di tutti prova a tenere palla e a far salire la squadra ma è troppo impacciato e poco concentrato per farlo, finendo per gettare al vento diverse buone occasioni.

 


FELIPE ANDERSON VOTO 5.5

Fa male anche lui pur sempre mantenendo la sua vena offensiva. I palloni che gli arrivano prova a giocarli al meglio delle sue possibilità, ovviamente generando poco e nulla.

 


IMMOBILE VOTO 5

L’ombra del giocatore che siamo stati abituati a vedere in questo avvio di campionato. Per gran parte della partita neanche tocca palla (complice l’assetto difensivo quasi forzato che la sua squadra è costretta a prendere) e quando lo fa non risulta per nulla brillante.

 


PEDRO VOTO 6

Praticamente l’unico sufficiente, anche lui nella sua timidezza. Risulta però l’unico in grado di tenere la testa adatta per affrontare una partita del genere, aiutando la squadra e facendo girare palla.

 


ZACCAGNI VOTO 6

Sostituzione necessaria per dare nuova linfa vitale ad un centrocampo ormai a pezzi. Mossa giusta perché l’ex Hellas Verona entra carico e voglioso di ribaltarla. Purtroppo può fare ben poco perché la sua squadra non è pronta a supportarlo a dovere e perché il Milan ha ancora voglia di assalire la porta Laziale.

 


LAZZARI VOTO 5.5

Anche lui avrebbe dovuto dare una marcia in più fondamentale per svoltare la partita ma non risulta mai veramente decisivo quanto impacciato e poco presente.

 


BASIC VOTO 6

Cambio speso per far rifiatare il reparto di centrocampo. Prestazione tutto sommato pulita, prova a dare una mano alla squadra ove serve.

 


RAUL MORO VOTO S.V.

Entra a pochi minuti dallo scadere, senza voto.

 

MURIQI VOTO S.V.

Anche lui gioca troppo poco per meritarsi un voto.

 


ALL. SARRI VOTO 4.5

Tutti i problemi che un organico come quello della Lazio poteva avere li ha dimostrati stasera, alla prima vera partita difficile. Sarri non è stato per niente in grado di tenere il morale e la prestazione dei suoi all’altezza delle aspettative; lacune in tutti i reparti e tanto su cui lavorare per ripartire.

Ultime News

Milan, i convocati di Pioli per il Torino
convocati Serie A Milan, i convocati di Pioli per il Torino

Due recuperi importanti a fronte di due assenze tra i convocati

Milan, arriva l'esito del tampone per Brahim Diaz
serie a Milan, arriva l'esito del tampone per Brahim Diaz

Il comunicato ufficiale della società rossonera

Consigli fantacalcio sui difensori da schierare per la giornata 10
consigli fantacalcio Consigli fantacalcio sui difensori da schierare per la giornata 10

Torna Turbo Theo, puntiamo anche su Mancini e Dimarco, sconsigliati Gagliolo e Chiriches