live news fantapiu3

FantaNews

Fiorentina-Sampdoria, le pagelle: la Viola vince e convince

La Fiorentina reagisce benissimo all'ultima amara sconfitta e in un tempo rifila tre reti alla Samp

Lorenzo Gallazzi

Di Lorenzo Gallazzi

martedì 30 novembre 2021

post-19

La Fiorentina vuole rialzare la testa e tornare sulla retta via ma ha di fronte l'ostacolo Sampdoria, la quale è in un buon momento, per un match che sa di spettacolo.
La Fiorentina fa la partita, la Sampdoria aspetta e riparte e a sorpresa trova il gol del vantaggio con uno dei pochi palloni toccati.
La partita non cambia, ma la Viola non fa mai più ripartire i blucerchiati e trova la via del gol ben tre volte in circa mezz'ora.

 

FIORENTINA:

TERRACCIANO: 6,5
Nelle uscite mostra grandissima sicurezza e con un buon intervento su Candreva evita ogni tipo di possibile problema nel finale.

VENUTI: 6
Partita molto semplice, non viene praticamente mai puntato nell'uno contro uno e con Callejon così propositivo ha poco da fare.

MARTINEZ QUARTA: 6
In fase difensiva non tentenna in quelle pochissime occasioni blucerchiate.
 

IGOR: 5,5
Sbaglia in maniera evidente sul gol di Gabbiadini, tenendolo in gioco. Nel resto della partita rimedia abbastanza.

BIRAGHI: 6,5
Spinge con buonissima costanza, soprattutto a inizio partita. Trova spesso un buon asse con Vlahovic e sfiora il gol su punizione.

BONAVENTURA: 7
Dimostra di aver una visione di gioco sopraffine creando linee di passaggio anche dove non ci sono. Un giocatore su cui si può sempre fare affidamento.

TORREIRA: 7
Corre probabilmente più di tutti, a centrocampo è colui che recupera più palloni e vince più contrasti. Fondamentale.

DUNCAN: 6
Tra i suoi centrocampisti spicca un po' meno, ma la sua partita non può assolutamente ritenersi insufficiente.

CALLEJON: 7
Spinge molto bene e Murru non ci capisce più niente.
Gol alla Callejon.

VLAHOVIC: 7
Non viene marcato in maniera assidua, di più. Ha sempre Colley attaccato come un osso, ma nonostante ciò trova il modo di smarcarsi e segnare.
Inoltre si conquista ottime punizioni e costringe al giallo entrambi i centrali Doriani.

SOTTIL: 7,5
È la sua serata! A sinistra una vera freccia e a volte smista addirittura a destra. Ubriaca più volte gli avversari e trova sia gol che assist.
Ha l'occasione di fare doppietta, ma dopo 70 metri di corsa spreca a tu per tu stanco. 
Migliore in campo.

SAPONARA: 6
Subentra a match praticamente chiuso, ma lascia intravedere qualche buona giocata.

MALEH: S.V.

KOKORIN: S.V.

DI STEFANO: S.V.
 

All. ITALIANO : 7,5
La sua squadra si trova sotto alla prima azione degli avversari, ma reagisce in modo eccellente.
In meno di un tempo raddrizza e chiude il match giocando benissimo e creando occasioni anche per un quarto gol.
 

SAMPDORIA

AUDERO: 6
Poco da fare, sui gol non ha colpe. Forse gli si può chiedere di uscire un po' di più dai pali, ma ciò non avrebbe comunque inciso.

MURRU: 4,5
Viene sostituito per la disperazione.
Sul primo gol è in ritardo di un minuto, sul secondo esce in maniera poco lungimirante e sul terzo gol avrebbe dovuto imporsi meglio fisicamente. Disastro.

FERRARI A: 6
Di fatto regge abbastanza bene botta, tant'è che Italiano chiede ai suoi di generare gioco sulle fasce. Il meno colpevole.

COLLEY O: 5,5
Se non fosse per l'errore sul gol e sul giallo, sarebbe stato un buonissimo match, in quanto rende la vita complicata ad un attaccante come Vlahovic, il quale è ormai da considerarsi forse il migliore della Serie A.

BERESZYNSKI: 5,5
Fa parecchio fatica a curare Sottil e infatti tende ad aspettarlo talmente stretto da concedergli facilmente il cross o il tiro.

CANDREVA: 6,5
È forse fra i migliori dei suoi, l'unico che trova qualche buona idea in fase di possesso. Un paio dei bei cross da segnalare, tra cui quello dell'assist.

THORSBY: 5,5
Crea pericoli sui calci d'angolo, ma in generale corre abbastanza a vuoto.

ADRIEN SILVA: 5
È spesso chiamato ad abbassarsi a difendere sulla linea dei centrali, ma mai riesce a fermare le offensive della Viola. 
Colpevole sul gol di Vlahovic e spesso saltato da Callejon. Perde anche un paio di palloni sanguinosi.

VERRE: 5,5
La sua squadra non gestisce quasi mai palle e le sue caratteristiche migliori non possono esprimersi.

CAPUTO: 5,5
No. Riceve praticamente mai palloni giocabili, non pervenuto più per colpa dei compagni che sua.

GABBIADINI: 6,5
Trasforma in oro l'unico pallone toccato.

AUGELLO: 6
Subentra e si limita ad evitare che la sua squadra imbarchi troppa acqua.

CIERVO: 5,5
Entra in maniera un po' troppo anonima, rischia anche il giallo.

QUAGLIARELLA: 5,5
Non riesce a dare una scossa ai suoi, o meglio la dà solo per circa cinque minuti.

DRAGUSIN: 5,5
Soffre in un paio di occasioni: una su Saponara e una su Maleh, lasciandosi saltare e creando un po' di apprensione.

CHABOT: S.V.

All.: D'AVERSA: 5
La sua squadra passa in vantaggio, ma non sembra mai avere grandi idea in fase di possesso. 
Soccombe.

Ultime News

Cagliari-Fiorentina: le statistiche e curiosità in vista del match
statistiche match Cagliari-Fiorentina: le statistiche e curiosità in vista del match

Tutto che c'è da sapere in vista del match di domenica

Lecce: ufficiale un rinforzo nel reparto offensivo
calciomercato serie b Lecce: ufficiale un rinforzo nel reparto offensivo

Nuova pedina a disposizione di Baroni

Serie B: le designazioni arbitrali della 20ª giornata
serie b Serie B: le designazioni arbitrali della 20ª giornata

Le scelte dell'AIA per le gare del weekend