Sassuolo Spezia, le pagelle: ai neroverdi basta un rigore di Berardi per festeggiare
live news fantapiu3

FantaNews

Sassuolo Spezia, le pagelle: ai neroverdi basta un rigore di Berardi per festeggiare

Il capitano neroverde è decisivo, Dragowski para tutto, Pinamonti e Nzola due fantasmi

Claudio Novella

Di Claudio Novella

venerdì 17 marzo 2023 20:45

post-19

scarica l applicazione di fantapiu3 da Apple store

Scarica l'app di Fantapiu3 da Apple store



scarica l applicazione di fantapiu3 per android da google play store

Scarica l'app di Fantapiu3 da Google store





SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

Il ventisettesimo turno di Serie A mette di fronte due squadre che vivono un ottimo momento di forma: il Sassuolo è reduce dalla spettacolare vittoria per 4-3 sul campo della Roma, mentre lo Spezia, nell’ultimo turno, ha avuto la meglio sull’Inter, nella sfida giocata al Picco. La partita inizia con uno Spezia che sembra voglioso nel tentare di prendere in mano il comando delle operazioni ma i ritmi sono davvero bassi e le occasioni da gol latitano, fino al 34’, quando Berardi, da fuori area, fa partire un tiro a giro che si stampa sulla traversa. Trascorrono pochi secondi e l’attaccante calabrese arriva nuovamente alla conclusione che, però, si spegne sul fondo; appena un minuto dopo, sui piedi di Toljan capita un buon pallone, ma il difensore neroverde lo spedisce in curva. Le tre occasioni in favore dei padroni di casa spaventano gli spezzini che, quindi, indietreggiano e lasciano campo agli avversari; a questo punto, il Sassuolo alza il proprio baricentro e cerca con più convinzione di arrivare dalle parti della porta difesa da Dragowski. Dopo alcuni minuti, però, lo Spezia riesce a rimettere il naso fuori dalla propria metà campo, creando una potenziale occasione con Maldini. Proprio allo scadere della prima frazione, il portiere ligure Dragowski si rende protagonista di un intervento miracoloso su un colpo di testa di Henrique, splendidamente imbeccato da Thorstvedt. I primi 45’, dunque, si concludono con il punteggio di 0-0. Appena iniziato il secondo tempo, Lauriente serve bene Rogerio che, di destro, impegna un attentissimo Dragowski. Al 68’, Lauriente arriva alla conclusione, in seguito ad uno svarione difensivo della difesa spezzina; il suo tiro viene intercettato con la mano in area di rigore da Amian: della trasformazione del penalty si incarica Berardi che, seppur non calci benissimo, non sbaglia, portando il Sassuolo in vantaggio. Dopo dieci minuti, il neoentrato Harroui prova il tiro dalla distanza che scheggia il palo della porta di Dragowski. Semplici prova a scuotere i suoi, mandando in campo Shomurodov e Verde ma lo Spezia non riesce ad arrivare mai dalle parti di Consigli. Finisce con una vittoria importantissima e pesantissima per la formazione di Dionisi che, così, fa un ben salto in avanti in classifica.

 

 

SASSUOLO

 

CONSIGLI 6

Praticamente inoperoso per tutta la partita

TOLJAN 5,5

Soffre tanto le giocate di Maldini, la sua prestazione migliora quando il figlio d’arte viene sostituito

ERLIC 6,5

Contiene molto bene Nzola

FERRARI G 6,5

Come il suo compagno di reparto, non soffre praticamente mai le azioni offensive di Gyasi e Nzola

ROGERIO 6,5

Ottima la sua prova sulla fascia, ad inizio secondo tempo arriva anche pericolosamente al tiro

THORSTVEDT 5,5

Si vede poco; nell’unica occasione in cui riesce a trovare la giocata, serve un bellissimo pallone ad Henrique

MAXIME LOPEZ 5,5

Un po’ confusionario e non sempre preciso nella costruzione del gioco

HENRIQUE 6

Alterna giocate buone ad altre meno; a fine primo tempo trova l’inserimento giusto ma anche uno splendido intervento di Dragowski che gli nega il gol

PINAMONTI 5

Molto fuori dal gioco, si fa vedere solo una volta in tutta la partita, con un colpo di tacco sulla trequarti, a secondo tempo abbondantemente iniziato

BERARDI 7

Sonnecchia per mezz’ora ma poi, di colpo, si accende; colpisce una traversa con bel tiro da fuori area ed inizia a prendere la squadra per mano. È freddissimo nel realizzare il calcio di rigore che vale l’1-0 e la vittoria neroverde

LAURIENTE 5,5

Non è autore di una grande prestazione, ha delle fiammate ogni tanto ma da lui ci si aspettava di più

FRATTESI 6

Ha un buon impatto sulla partita, e non disdegna di buttarsi dentro l’area di rigore avversaria

BAJRAMI 6

Nasconde il pallone ai centrocampisti avversari

DEFREL 6

Gioca pochi minuti ma arriva alla conclusione ed alza il ritmo delle giocate in attacco

HARROUI 6

In pochi minuti fa vedere delle cose interessanti, compreso un bel tiro dalla distanza che scheggia il palo

MARCHIZZA S.V.

Dionisi gli concede solo pochi scampoli di partita

All. DIONISI 6,5

Non è stata la partita più spettacolare giocata dal Sassuolo in quest’ultimo periodo ma la sua formazione ha avuto il merito di essere cinica e di portare a casa una vittoria pesantissima

 

SPEZIA

 

DRAGOWSKI 7

È prodigioso nel negare la gioia del gol ad Henrique proprio allo scadere del primo tempo e a dire di no a Rogerio pochi secondi dopo l’inizio della ripresa. Intuisce la direzione del rigore calciato da Berardi ma è sfortunato nel non riuscire ad intercettare il pallone

AMIAN 5,5

Per gran parte dell’incontro contiene molto bene i tentativi di accelerazione di Lauriente ma poi è decisivo in negativo tenendo largo il braccio sul tiro dell’attaccante del Sassuolo ed il suo intervento costa il rigore che, alla fine, risulta decisivo 

AMPADU 6,5

Si destreggia bene nel ruolo di regista difensivo

CALDARA 6

È attento, non concede un granché agli attaccanti neroverdi

NIKOLAOU 5,5

Perde di vista due volte Berardi in un minuto intorno alla mezz’ora ed immediatamente l’attaccante neroverde si rende pericolosissimo

EKDAL 5,5

Corre tanto per contenere le avanzate del Sassuolo ma non sempre riesce ad essere efficace

BOURABIA 5

Trotterella in mezzo al campo e non riesce a garantire né filtro né, tantomeno, costruzione

GYASI 5,5

Non riesce mai a rendersi pericoloso in avanti; in compenso, cerca di rendersi utile in ripiegamento difensivo

AGUDELO 6

Parte male ma poi cresce, trovando qualche buono spunto negli spazi stretti

MALDINI 6,5

Fa vedere qualche giocata di grande qualità, dimostrando di avere una tecnica di livello superiore alla media. Alla fine risulta uno dei più positivi della formazione spezzina

NZOLA 5

Il peggiore in campo tra gli ospiti; non arriva mai alla conclusione fino al 93’, quando spedisce la palla alta sopra la traversa

ESPOSITO 5,5

Fa vedere poco nella mezz’ora in cui sta in campo

ZURKOWSKI 5,5

Anche la sua è una prova incolore, preso sempre in mezzo dai centrocampisti del Sassuolo

CIPOT 6

Tocca tanti palloni e fa a sportellate con i difensori neroverdi, forse il suo ingresso avrebbe dovuto essere anticipato

SHOMURODOV S.V

Gioca pochi minuti, non è giudicabile

VERDE S.V.

Semplici lo manda in campo per tentare un assalto finale per il quale, però, davvero ha poco tempo

All. SEMPLICI 5,5

I suoi uomini partono bene ma alla prima occasione subita si spaventano ed arretrano il baricentro; di fatto, non si rendono mai pericolosi. Dallo Spezia ci si aspettava una prestazione più spavalda dopo la vittoria ottenuta nell’ultimo turno ai danni dell’Inter

Next News                                      Previous News

Ultime News

Lazio Salernitana, le formazioni ufficiali
formazioni ufficiali serie a Lazio Salernitana, le formazioni ufficiali

Le scelte di Tudor e Colantuono

Inter Cagliari, le probabili formazioni, curiosità e dove vederla in TV
probabili formazioni Inter Cagliari, le probabili formazioni, curiosità e dove vederla in TV

Nei Nerazzurri out per squalifica Lautaro e Pavard, diverse assenze anche nel Cagliari

Udinese Roma, le probabili formazioni, curiosità e dove vederla in TV
probabili formazioni Udinese Roma, le probabili formazioni, curiosità e dove vederla in TV

Torna Lucca dal 1', diversi dubbi per De Rossi dopo l'impegno in Europa