Juventus Cagliari, le pagelle: vittoria di misura della Juve grazie a 2 gol su piazzato. Dossena spaventa la Vecchia Signora
live news fantapiu3

FantaNews

Juventus Cagliari, le pagelle: vittoria di misura della Juve grazie a 2 gol su piazzato. Dossena spaventa la Vecchia Signora

3 punti pesanti tra le mura domestiche prima della sosta per la Juventus

Igor Arachi

Di Igor Arachi

sabato 11 novembre 2023 20:05

post-19

scarica l applicazione di fantapiu3 da Apple store

Scarica l'app di Fantapiu3 da Apple store



scarica l applicazione di fantapiu3 per android da google play store

Scarica l'app di Fantapiu3 da Google store





SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

La Juventus esce vittoriosa al cospetto di un buon Cagliari. Ci pensa la linea difensiva a regalare i 3pt ad Allegri grazie al gol di testa di Bremer ed una carambola traversa-petto di un lanciassimo Rugani. Decisivo Kostic su entrambe le reti. Ci provano i Rossoblu a riaprire la gara con un gol di Dossena. Il palo nega al difensore la gioia per la prima doppietta in A ed un punto prezioso per la compagine di Mister Ranieri

 

 

 

JUVENTUS
 

SZCZESNY 6,5  : primo tempo da guantoni immacolati, zero tiri nello specchio. Incolpevole sul gol, decisivo con una deviazione millimetrica sul palo che nega la doppietta a Dossena
 

GATTI 5,5 : gioca da terzino di tutta fascia, ed il ruolo sembra essergli più chè congeniale. Sicuro in interdizione, rapido in ripartenza. Qualche bel cross ad impenzierire la retroguardia rossoblu, sfiora il gol con una bella incornata fuori di un soffio. Mezzo voto in meno per essersi perso la marcatura sul gol di Dossena.

BREMER 7 :  impreciso sulle chiusure e lento nelle ripartenza nel primo tempo. Allegri è bravo a passare alla linea a 4 ed a lui il cambio di modulo sembra giovare. Secondo tempo da migliore in campo. Cresce sino a trovare il gol del vantaggio su un piazzato al bacio dell’ottimo Kostic


 RUGANI 7 : sembra essere diventato imprescindibile per gli equilibri difensivi juventini scalando le gerarchi . Ennesima prestazione di sostanza e qualità, condita dal gol della sicurezza bianconera

CAMBIASO 6,5 : spinge subito forte sulla destra, finisce per fare buona guardia e limitare le sfuriate ospiti. Partita di sostanza.
 

MCKENNIE 6 : nella prima frazione il più vivo nel centrocampo della vecchia signora orfano del faro Rabiot. Fa bene le 2 fasi, sfiorando anche la rete con una conclusione al 35’. Cala nella ripresa, vincolato anche da un giallo preso per evitare guai peggiori su un contropiede rossoblu.

 

LOCATELLI 6 : si fa male nel primo contrasto di gioco con Petagna. Stringe i denti finché può, ma la prestazione ne risente. 

MIRETTI 5,5 : perde un paio di palloni sanguinosi, sembra non trovare la bussola senza un costruttore di gioco al suo fianco. Nei piani di Allegri avrebbe dovuto essere il play di centrocampo, a referto però resta solo un’imbucata per un Chiesa sprecone.


 

KOSTIC 7 : dai suoi piedi partono due assist telecomandati in occasione di entrambe le reti juventine. Sempre decisivo per l’economia della vecchia signora.  


 

KEAN 5,5 : bravo nel lavoro sporco, riesce a far salire con regolarità la squadra mettendoci fisico e polmoni. Il fealing col gol però sembra essere smarrito. Manda alle ortiche un paio di ottime occasioni ed esce dopo la rete del vantaggio


 

CHIESA 6 : parte in coppia con Kean più accentrato rispetto alla sua zona di competenza. Fuori ruolo per sopperire all’assenza di Rabiot ed agli acciacchi di Locatelli, resta lontano dalla linea dell’area. Confeziona comunque un filtrante che Kean spreca a tu per tu con Scuffet. Si divora la rete del vantaggio a mezzo metro dalla porta su imbucata di Miretti

ILING JUNIOR 6 : una mezz'ora fatta di gestione e controllo. 

 

VLAHOVIC 6 : pochi palloni dalle sue parti, si fa sentire col fisico ed è utile come boa per i rilanci dalla difesa.

MILIK SV : sostituzione che serve a far rifiatare l’intera squadra

NICOLUSSI CAVIGLIA SV: minuti che fanno esperienza e curriculum

ALLEGRI 7 : ennesima vittoria fatta di buon senso e giudizio. Legge bene le difficoltà della sua retroguardia e passa in corsa ad una linea a 4. La storia della partita gli dà ragione. 3pt pesanti prima della sosta.

 

CAGLIARI


 

SCUFFET 6 : primo tempo da spettatore non pagante, come il suo pari ruolo juventino. Un paio di sudate fredde su un controllo in area sballato di Kean ed un tiro di McKeanny alto sulla traversa. Incolpevole sui due gol nella ripresa.


 

ZAPPA 6 : cursore di fascia destra bravo nelle sovrapposizioni. Limita come può un sempre reattivo Kostic


 

GOLDANIGA 6 : una sufficienza fatta da una fase di costruzione di ottima fattura ed un paio di errori in copertura (una sul primo gol)


 

DOSSENA 6,5 : limita le sortite offensive bianconere come può. Bello il gol di testa su angolo di Jankto. Il palo ed un ottimo Szczesny gli negano la gioia della prima doppietta in seria A


 

AUGELLO 6 : sbroglia un paio di situazioni critiche con personalità. Bravo negli anticipi e nel limitare un ispirato Cambiaso. 


 

JANKTO 6,5 : un pò isolato dalle geometrie verticali della banda Ranieri. Quando può dimostra di avere un piede educatissimo confezionando un cross al bacio su corner per l’inzuccata di Dossena


 

MAKOUMBOU 5,5 : resta sempre avulso dal gioco, prova un paio di accellerate ma senza fortuna. Sotto tono rispetto alle scorse apparizioni


 

PRATI 6 : 19enne di belle speranze, in costante crescita e maturazione. Attento e giudizioso, non getta mai via il pallone.


 

VIOLA 6 : prima da titolare dopo 3 gol ed 1 assist nelle ultime 4 da subentrante, ed all’inizio dimostra essere il più in palla del Cagliari. Cala alla distanza, troppo isolato tra le maglie difensive bianconere

LUVUMBO 5,5 : poco dinamico sulle ripartenza, perde la quasi totalità degli uno contro uno in fase offensiva. Utile nei ripiegamenti dove il fisico si fa sentire.

PETAGNA 6 : solita partita di fisico e sostanza. Lotta sulle palle alte e funge da boa per le incursioni di un più attivo Viola. Esce al 45’ per dare spazio ad un più tecnico Lapadula


 

LAPADULA 6 : uno strappo che naufraga contro la diga juventina ed un bel filtrante per il subentrato Oristano. Pochi minuti per far male


 

ORISTANIO 6 : piedi buoni e fosforo non mancano. Condizione atletica da rivedere ed i pochi minuti in campo non lo aiutano


 

SHOMURUDOV 6 : entra al posto di uno spento Luvumbo, quando può fa sentire i muscoli ma senza impensierire più di tanto la difesa avversaria. Buon lavoro di sponda su un’incursione di Prati.

PAVOLETTI SV : Entra a partita quasi finita al posto di uno stremato Jankto, alla ricerca della spizzata del pareggio che però non arriva.


 

RANIERI 5,5 : primo tempo fatto di intensità e solidità. Capitola su due piazzati nonostante una buona prova collettiva della squadra. Un Cagliari certamente ritrovato, forse anche un pò sfortunato. Ritarda un pò i cambi, forse avrebbe potuto osare di più.



 

Next News                                      Previous News

Ultime News

Voti fantacalcio Copa America 24 redazione Fantapiu3
voti fantacalcio Voti fantacalcio Copa America 24 redazione Fantapiu3

Nessun problema per USA e Uruguay che vincono i rispettivi match

Bundesliga, la classifica dei goal pareggio
fantacalcio Bundesliga, la classifica dei goal pareggio

La classifica dei goal pareggio

Voti fantacalcio Euro 24 da tutte le redazioni
voti fantacalcio Voti fantacalcio Euro 24 da tutte le redazioni

La Germania nel recupero si prende il primo posto! Scozia OUT, ci sperano i magiari