Torino Monza: la conferenza stampa pre partita di Palladino
live news fantapiu3

FantaNews

Torino Monza: la conferenza stampa pre partita di Palladino

Le parole del mister del Monza

Andrea Golizia

Di Andrea Golizia

venerdì 29 marzo 2024 09:53

post-19

scarica l applicazione di fantapiu3 da Apple store

Scarica l'app di Fantapiu3 da Apple store



scarica l applicazione di fantapiu3 per android da google play store

Scarica l'app di Fantapiu3 da Google store





SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

Alla vigilia del match contro il Toro, Raffele Palladino ha parlato in conferenza stampa. Queste le sue parole:

Prima della sosta parlavi di un Monza in cui sono tutti coinvolti. Uno dei tuoi meriti è quello di trovare il giusto momento di tutti. Anche questa è una lettura.

“Si, questo periodo lo viviamo con motivazione, carica, entusiasmo. È un bel periodo per la società, per noi, per tutti e quindi ce lo dobbiamo godere. Siamo in un contesto meraviglioso. Sono tutti coinvolti. Abbiamo avuto una grandissima ripresa e una bellissima chiaccherata. C’è grande motivazione e ti da grande gratificazione da allenatore. Siamo tutti uniti.”

 

Mota e Carboni sono stati protagonisti nelle Nazionali. Si sente un merito di aver dato una grande motivazione a loro?

“No, non voglio fare il finto umile, l’unico merito è quello di aver creduto in loro. Ad inizio stagione venivano criticati che non facevamo gol e che realizzavamo poco. Noi dovevamo lavorare perché avevamo qualità. Questo dicevo e lo abbiamo fatto e ora ci sono le qualità dei singoli. CI aspettiamo il gol di Djuric e Colombo che sta continuando a crescere. Dobbiamo recuperare Ciurria e son contento di quello che stiamo facendo. Non mi sento nessun merito. Vignato? Dispiace perché credevo e ci credo ancora che possa darci una mano e me lo auguro perché sis sta riprendendo. È stato un peccato non averlo in questa stagione perché stava facendo vedere il suo talento.”

 

In settimana hai avuto tantissimi bei complimenti da un biancorosso e granata che ha detto che nonostante il Monza sia inferiore abbia più punti.

“io sono concentrato sulla squadra e sulla prestazione che dobbiamo fare. Sono partite importantissime e tantissimi scontri diretti. È la quarta miglior difesa, è allenata bene. L’anno scorso è arrivata decima quindi davanti a noi. Vuole ambire a posizioni più alti. Non credo sia una finale di Champions, ma una partita che deve essere affrontata in maniera tosta perché il pubblico sarà l’uomo in più e servirà grande personalità. Noi proveremo a fare la nostra prestazione. Ho letto i complimenti e mi fanno piacere e danno merito a quello che abbiamo fatto l’anno scorso. A volte non ci rendiamo conto di quello che stiamo facendo. Magari tra dieci anni diremo che questo Monza ha fatto cose incredibili, mi auguro che continuerà a crescere questa società.”

 

Il Torino è una delle poche squadre che non avete battuto. Cosa potete fare di diverso?

“Io l’allenatore lo conosco molto bene. È bravo a farti giocare male, sono partite difficile perché sono intense, di duelli, di grande intensità e al minimo errore ti purgano. È delicata e dobbiamo stare attenti a tutti i dettagli con personalità e concretezza. Bisogna essere bravi a giocarci i duelli difensivi ed offensivi sapendo che sono fisici e ce la giocheremo al massimo delle nostre possibilità.

 

È cambiato il tuo rapporto con Juric?

“Assolutamente no, ci sentiamo spesso e gli voglio bene. Se oggi faccio questo lavoro è anche in minima parte merito suo. Quando eravamo a Genova o a Crotone mi coinvolgeva nelle situazioni tecnico-tattiche ed è un maestro.”

 

C’è qualche possibilità di vedere nei prossimi due mesi in partita Caprari. Gomez carriera finita?

“Per il Papu la speranza era quello di riaverlo, meritava un finale diverso da qeullo che è stato. La speranza è quello di rivederlo in campo, smettere sarebbe un peccato. Caprari è ancora fuori e avremo notizie tra qualche settimana dopo una visita di controllo”

 

All’andata Bondo ha fatto benissimo, domani non ci sarà. Potrebbe essere un’occasione di rivedere Akpa?

“Domani sarà una partita con la pioggia forse, ma a me non interessano le qualità del Toro ma le mie. Possono sostituire tre giocatori a Bondo, possiamo giocare in qualsiasi modo. Siamo tranquilli e vedremo come reagire.”

 

Sarà una partita di dettagli. Quanto è importante il tuo lavoro per analizzare gli aspetti buoni che si son visti nelle ultime partite?

“Mi fa piacere parlare di questo perché si parla anche di ciò che succede in settimana. Domenica è solo il risultato di ciò che si fa durante la settimana. Il mio staff è grandissimo, senza di loro sarebbe tutto inutile e li ringrazio. Studiamo tantissimo, il calcio è in continua evoluzione, dobbiamo partire da dietro con il portiere perché è l’uomo in più. Penso che il trend sarà coinvolgere sempre di più il portiere. Ci sono dei principi di gioco molto chiari, ma la domenica è solo il risultato del lavoro della settimana. La squadra riconosce ciò che facciamo durante la settimana e che andremo a fare domenica.”

Next News                                      Previous News

Ultime News

Cagliari Juventus, le formazioni ufficiali
formazioni ufficiali serie a Cagliari Juventus, le formazioni ufficiali

Le scelte di Ranieri e Allegri

Quotazioni Fantacalcio Euro 2024 e Copa America 2024
fantacalcio Quotazioni Fantacalcio Euro 2024 e Copa America 2024

Sono già disponibili le quotazioni per i 2 eventi calcistici dell'estate 2024

Genoa Lazio, le formazioni ufficiali
formazioni ufficiali serie a Genoa Lazio, le formazioni ufficiali

Le scelte di formazione di Gilardino e Tudor